IUPPITER GROUP | MEDIA • IuppiterNews • Iuppiter TV • Chiaia Magazine • La rivista del mare | LIBRI • Catalogo • Store
home | quelli di chiaia | S.O.S. chiaia | archivio numeri | news | primo piano | sollecitazioni | quartierissime | grande napoli | mobilità | banconote | saper vivere | movida
     
 
 
Fare Ambiente: "Con il sequestro posti di lavoro a rischio"
 
 
Continuano le polemiche intorno al sequestro dei gazebo di alcuni bar e locali di Chiaia, tra piazza dei Martiri e piazzetta Rodinò. Secondo molti il provvedimento, scattato pochi giorni fa, è stato criticato anche dall’associazione Fare Ambiente, la quale sostiene che colpendo i commercianti si mettono a rischio posti di lavoro. Afferma infatti il coordinatore dell'associazione Pietro Braschi: “La politica ambientale di questa Giunta comunale comunale è quantomeno strana: ancora una volta va a colpire i commercianti napoletani con provvedimenti duri che mettono a repentaglio altri posti di lavoro in una città già ampiamente provata dal problema della disoccupazione, e non solo da quello".
"Dopo gli chalet della Villa comunale - continua Braschi - ormai sul lastrico per lo scellerato provvedimento, è la volta dei bar, delle pizzerie e dei ristoranti ubicati nelle ztl o nelle isole pedonali, privati proprio nel periodo caldo dei tavolini esterni che, oltre a portare un incremento dell'attività lavorativa, rappresentano un arredo gradevole e confortevole ed un ottimo biglietto da visita per i turisti”, aggiunge Braschi. "Chiediamo agli organi competenti di effettuare una attenta valutazione di tali provvedimenti alla luce della situazione complessiva in cui versa il nostro settore ristorativo - conclude FareAmbiente - e di accelerare il disbrigo delle pratiche per sanare e regolarizzare situazioni pendenti, già ripetutamente sollecitato a gran voce, oltre che di rispettare le sospensive disposte dal Tribunale amministrativo, laddove esistenti, nel pieno rispetto delle competenze specifiche, senza creare ulteriori danni". (fonte Ansa)
 
 
30 maggio 2012
 
 
 
 
 
Indietro
 
 
© 2005 - 2019 chiaiamagazine.it | tutti i diritti sono riservati | edizione Iuppiter Group | P.IVA IT07969430631