IUPPITER GROUP | MEDIA • IuppiterNews • Iuppiter TV • Chiaia Magazine • La rivista del mare | LIBRI • Catalogo • Store
home | quelli di chiaia | S.O.S. chiaia | archivio numeri | news | primo piano | sollecitazioni | quartierissime | grande napoli | mobilità | banconote | saper vivere | movida
     
 
 
Seth Troxler al Palapartenope
 
 
di Fabio Tempesta
 
Dopo il grande successo del Miami Winter Music Conference 2013, ritorna a Napoli uno dei dj’s producer più famosi al mondo di musica elettronica Seth Troxler. Mercoledì 24 aprile 2013 al Palapartenope di Fuorigrotta, Nice to Be presenta l’artista americano di fama internazionale, che negli ultimi anni ha conquistato le dancefloor di tutto il mondo, scalando i vertici delle classifiche internazionali. Si esibirà a Napoli al Palapartenope di Fuorigrotta. È l’evento più atteso ed importante dell’anno per gli amanti della musica elettronica. Ad aprire il grande evento, che avrà inizio alle ore 22, ci saranno i 2 Resident Dj’s - Producer Julien Sandre e Ivo Toscano. Gli organizzatori Diana e Marco Donzelli di Nice To Be puntano molto anche sulla loro perfomance. Una serata dedicata al sound, che oggi spopola soprattutto nei club considerati underground, dalla Berlino- modaiola a Ibiza fino ad arrivare oltre oceano a Miami. Seth Troxler è oggi uno dei dj più in voga. I suoi set sono contaminati dalla techno Detroit, città in cui è cresciuto con il mito di personaggi come Richie Hawtin, John Acquaviva o Carl Craig, dalla house più classica e dalla nu-disco, genere che oggi è terribilmente trendy nelle Hit parade di mezzo mondo. Nato a Kalamazoo (Michigan), è cresciuto nella periferia diDetroit, dove si è trasferito all’età di 15 anni. Seth Troxler inizia prestissimo a farsi conoscere all’interno della scena elettronica e techno della città, dove collabora, con l’etichetta Berettamusic, all’organizzazione di molte serate di spicco. Conosce Richie Hawtin, Magda, John Acquaviva, Derrick Carte e Danny Tenaglia, personalità che lo aiutano a plasmare il suo stile eclettico, fatto di sonorità che vanno dal jazz e “rare groove” alla “minimal funk” e “Detroit techno”. Suona nei più importanti club di Detroit (Carbon, The Works, Forans) e lavora in un noto negozio di vinili. Inizia, quindi, a produrre musica e pubblica i primi lavori su Berettamusic Grey. Trasferitosi a Berlino, pubblica su Esperanza, Leftroom, Spectral Sound e Wagon Repair. Seth Troxler appartiene alla terza ondata di Dj’s provenienti da Detroit: il suo stile unico l’ha reso famoso in tutto il mondo. Seth, neanche sedicenne, frequenta Reggie Harrell, Terrence Parker e Theo Parrish in un negozio di dischi. A sedici è già attivo come dj. Successivamente, dopo la Lake Orion High School, insieme con il collega appassionato di musica house Ryan Crosson, Seth Troxler si trasferisce a Berlino, dove fonda Visionquest con lo stesso Ryan e Shaun Reeves. Seth è ben noto per la sua tuneage, melodia ottimista, che viene registrata da un noto marchio tedesco, con Bill Patrick, Lee Burridge, Little Mike e Catz n Dogz. La sua è una House-Electronic pulsante e ricca di visioni black. È funk che ha a che fare con Jimmy Edgar; è ambient e animata da groove neri come la pece. È un ritmo che ti riporta dritto nel ghetto più apocalittico e disastrato d’America, in quella Detroit dove tutto è iniziato. Seth ha partecipato a molti concerti internazionali, in particolare: Tenax, Mutek,, Panorama Bar, Watergate, Robert Johnson, Electroinc Detroit Music Festival, The Rex, Fuse, Avalon e The End Up. Oltre ad essere dj resident a Berlino, nel leggendario Club der Visionäre, Seth è anche Guest Star dj nei locali più esclusivi d’ Europa e del mondo. Si diverte, Seth Troxler: “Le mie principali ispirazioni sono i rumori delle astronavi spaziali nei film di fantascienza con protagonista il famoso attore di Hollywood Robert Downey Jr.  La musica di Seth è una sfrontata e visionaria combinazione di soluzioni da elettronica ultramoderna e rimandi alle radici più nobili di techno e house. Ed è apparsa fra i mix di Audion’s Fabric, la compilation Arpiar’s Circoloco 10 e l’ultima Get Physical di Matthew Dear, Body Language 7. Seth ha remixato Minus (Thrill Cosby), Adults Only e Fever Ray, confermandosi uno dei migliori Resident Advisor Podcasts del 2009”. Nel 2010 firma il Vol.05 della serie BOOGYBYTES per la BPitchControl di Ellen Allien. Reduce dal successo al “Winter Music Conference 2013” di Miami, la più importante fiera mondiale dedicata alla musica dance, a marzo Seth si è esibito con i più grandi dj’s del pianeta ai parties piu cool e famosi del WMC: dal Wall Lounge Club. in coppia con Guy Gerber e Behrouz, al Miami Circoloco @ Surfcomber Hotel con i Dj’s set Davide Squillace, Maceo Plex, Matthias Tanzmann, Tania Vulcano, Ellen Allien, Dyed Soundorom, Dan Ghenacia, Tale of Us, The Martinez Brothers, Clive Henry. I Dj’s hanno animato l'area simil-festival del Surfcomber dalle 11 del mattino sino alle 23. È stato un evento nell’evento poter ascoltare la musica del Circoloco. Anche fuori dalle mura del Dc10 di Ibiza, questo sound riesce a mantenere la sua aura di magia.
 
19 aprile 2013
 
Indietro
 
 
© 2005 - 2017 chiaiamagazine.it | tutti i diritti sono riservati | edizione Iuppiter Group | P.IVA IT07969430631