IUPPITER GROUP | MEDIA • IuppiterNews • Iuppiter TV • Chiaia Magazine • La rivista del mare | LIBRI • Catalogo • Store
home | quelli di chiaia | S.O.S. chiaia | archivio numeri | news | primo piano | sollecitazioni | quartierissime | grande napoli | mobilità | banconote | saper vivere | movida
     
 
 
EVENTI / A NAPOLI CONTINUA LA TOTOMANIA
 

   

di LIDIA GIRARDI

Da Gianturco a Posillipo la faccia di Totò campeggia in tutta la città e non si può certo dire di essere stati avari nelle celebrazioni del cinquantenario della sua morte, non ancora volte al termine. Com’era giusto che fosse, al sorriso del principe de Curtis, la sua Napoli ha dedicato molto: mostre, vernissage, incontri, libri, monumenti, strade; condensati e non, nel Maggio dei monumenti dedicato proprio a Totò. La gran parte degli appuntamenti sono già stati realizzati riscuotendo grande entusiasmo da parte di tutti quei napoletani per cui la figura di Antonio de Curtis è quella di una persona di famiglia che attraversa generazioni tra di loro lontane ma accumunate dalla passione per il genio (che manco a dirlo è il titolo della mostra curata da Vincenzo Mollica e patrocinata dalla Regione visitabile fino al 9 luglio) di quell’ometto brillante dalla “mascella deragliata”. Per tutti coloro che vogliono godersi gli ultimi appuntamenti o per i ritardatari che si sono persi quelli più accattivanti, la stagione dedicata a Totò offre ancora tanti interessanti eventi. Tra questi: dal 15 giugno la Libreria del Cinema e del Teatro in via del Parco Margherita gestita da Giulio Adinolfi e fortemente voluta da Andrea e Alessandro Cannavale, figli dell’indimenticato Enzo e titolari della Run Film (nella foto in alto: da sinistra - Marco Giusti, Alessandro Cannavale, Nino Daniele, Andrea Cannavale e Giulio Adinolfi), ospita la mostra «Le spalle di Totò» dedicata ai tanti bravissimi attori che hanno diviso con il Principe la scena e, in molti casi, anche un pezzo di vita. Questo contemporaneo tempio del cinema napoletano ha ospitato vari incontri ma tanti altri ancora ci attendono.

Ad esempio il 29 giugno, alle 19.30, si terrà la proiezione del corto “‘A Livella” di Nello Mascia; con il regista interverrà anche il protagonista Francesco Paolantoni. Gli alunni della scuola di cinema “La Ribalta” leggeranno le interviste delle spalle di Totò il 30. “Totò contro Maciste” e “Totò lascia o raddoppia” allieteranno le serate del 1° e il 2 luglio e la rassegna si concluderà il 3 con un dibattito in cui interverranno attori, giornalisti e registi dal titolo “Le spalle oggi” che sarà moderato dal critico cinematografico, saggista, autore e regista Marco Giusti. Nell’ambito del programma «Totò, l’Arte e l’Umanità» in piazza Sanità, quartiere di nascita del principe della risata, si terrà il concerto “Benvenuti al Rione Sanità”: spettacolo di Francesco Cicchella, ospite d’onore Clementino. Tra gli altri ospiti della serata Pasquale Palma, Andrea Sannino, Rosalia Porcaro, Sanitansamble. Il 6 e il 7 luglio, alle ore 18 si terrà “Cinema di Palazzo”, una visita nei luoghi dell’arte e rassegna nel Chiostro della Basilica di Santa Maria alla Sanità e nel cortile del Palazzo del Spagnuolo. E ancora a partire da metà luglio (16, 23 e 30)il Nuovo Teatro Sanità curerà una serie di spettacoli teatrali diffusi nel Rione Sanità con aperitivo. In concomitanza con questi appuntamenti continua il tour del successo editoriale di Iuppiter Edizioni, “Totò sbanca”, che sta seminando consensi in tutta la Campania. Prossime tappe saranno l’evento-spettacolo a Paestum (il 15 luglio presso il Lido Eden Bleu) e ancora Capri, Ischia, Volturara, Trecchina e Roma. 

29 giugno 2017 - chiaia magazine copyright

 
Indietro
 
 
© 2005 - 2017 chiaiamagazine.it | tutti i diritti sono riservati | edizione Iuppiter Group | P.IVA IT07969430631