ZITTO E BUONO, LA FUGA DI DE MAGISTRIS

Nuovo numero di Chiaia Magazine (Iuppiter Edizioni), diretto da Max De Francesco. In cover il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, “fuggito” in Calabria in cerca di nuova agibilità politica dopo aver lasciato la città allo sbando e con le casse devastate. Intanto non decolla la campagna elettorale napoletana: si prospetta uno scontro finale tra il bianconero Gaetano Manfredi e l’azzurro Catello Maresca, l’accademico e il togato, nel segno di un “civismo” che non convince né appassiona.

PRIMO PIANO

In apertura: «R-esistere all’algoritmo»: il giornalista e filosofo Francesco Serra di Cassano ha pubblicato i libri ribelli “Algoritmo immunitas” (Vivarium Novum) e R-esistere (Bibliopolis), opere coraggiose contro l’egemonia del presente e il capitalismo della sorveglianza. Innovazione: la start up Service Biotech lancia la “bio-mattonella”. Quartierissime: con la chiusura della Galleria Vittoria Chiaia è diventata il salotto del traffico. Storie&Imprese: «Cultura della prevenzione, arriva il disaster manager».

SAPER VIVERE

«Napoli, un presente sostenibile»: apertura delle pagine del Saper Vivere (cultura, libri, arte, cinema, relax e curiosità) dedicata al progetto “Negativi Urbani” e al futuro delle città post Covid. Cinema: «Andrea D’Ambrosio, il regista del reale»: l’autore cilentano racconta la sua poetica, incentrata sulla riscoperta dei borghi, e la realizzazione del nuovo documentario “Il sentiero dei lupi”. Dal manuale fashion al romanzo musicale, dalla poesia “vegetale” alle storie dei miti partenopei: i libri da portarsi in vacanza per un’estate spensierata e identitaria. Segreti e curiosità di “Ballo da sola”, il tormentone della ripartenza scritto, cantato e ballato da Anna Capasso.