NATALE RISTRETTO, NATALE COMUNQUE

Nuovo numero di Chiaia Magazine (Iuppiter Edizioni), diretto da Max De Francesco. In cover la Natività ai tempi del covid del vignettista Armando Lupini con la partecipazione di pastori molto particolari. In apertura, come da tradizione, due pagine beneauguranti dedicate alle giocate delle feste. Nove combinazioni per sbancare il Lotto: dai terni di Maradona e del capitone a quelli delle capre e del lanciafiamme. E, come tributo all’ultimo re di Napoli, una pagina da collezione dal titolo “Hola Diego”, ode pop per i napoletani doc.

PRIMO PIANO

«Per la cultura dal vivo»: spopola sul web il video appello in favore del mondo della cultura e dei saperi lanciato nella II edizione di Montedidio Racconta. Politica: «Bassolino assolto, amici e compagni senza memoria: l’uomo degli sprechi riprova a candidarsi a sindaco di Napoli». La sentenza: «Premio Siani, Di Stefano era impremiabile»: la vittoria piena di Iustitia e Chiaia Magazine. Quartierissime: «Chiaia? Al buio e insicura»: il punto sulle emergenze della I Municipalità. Scuola: «Com’è cult Matilde Serao»: le lezioni di antropologia di Enzo Santoro.

SAPER VIVERE

«Leggere il Sud, scoprire Napoli»: apertura delle pagine del Saper Vivere (cultura, libri, arte, cinema, relax e curiosità) dedicata alle novità editoriali delle case editrici meridionali. Cinema: «Bruno Cariello, il regista del silenzio»: l’autore cilentano racconta la vita di clausura delle clarisse di Santa Chiara nel monastero di Montecastrilli; «Napoli, capitale delle serie tv»: i set del 2021. Speciale regali: dagli zaini “vulcanici” di Scriptura alle creazioni “antijella” di Macrì, dai ritratti con i tappi di bottiglia targati Masecchia ai laccetti multifunzione di Valevì.